Anche Snapchat per l’agente digital

I social media sono un mondo in continua e rapida evoluzione. Attualmente l’app di video messaging, Snapchat, è estremamente popolare tra gli under 35 e in particolare tra gli adolescenti. Questa app permette agli utenti di inviare immagini e brevi video della durata di massimo 10 secondi, che dopo la visualizzazione si cancellano automaticamente (a meno che non si salvino così da essere visibili solo per alcuni utenti, ma per non più di 24 ore).

Snapchat con 100 milioni di utenti giornalieri e circa 200 milioni di iscritti è il social con il più elevato tasso di crescita. In Italia, secondo gli ultimi dati relativi al dicembre 2015, sono già 673.000 le persone che utilizzano Snapchat, un numero più che raddoppiato rispetto a giugno scorso e si stima che nel giro di due anni il numero degli utenti si sarà più che quadruplicato.

Quest’anno negli Stati Uniti Snapchat è stato indicato come il primo social per lanciare campagne pubblicitarie, rispetto ad altri social network,quali Facebook o Instagram.

Solo un dato, Snapchat è arrivato a registrare 10 miliardi di video visualizzati in un giorno; Facebook, nonostante il numero incredibilmente maggiore di utenti, conta “appena” 8 miliardi di video visti quotidianamente, mentre YouTube si ferma a 5 miliardi.

Sebbene Facebook sia ritenuto ancora un ottimo strumento per raggiungere i prospect, la sua azione è meno efficace rispetto a qualche anno fa. E negli Stati Uniti gli agenti di assicurazione più digital hanno iniziato ad utilizzare questa innovativa piattaforma di video messaging, nella convinzione che sia uno dei canali social con cui entrare più facilmente in relazione con i millenials e fidelizzarli.

Snapchat sarà la prossima frontiera social per il settore assicurativo?

Angelo Paulli

Business Consultant – angelo.paulli@macrosconsulting.it

2016-10-12T09:55:09+00:00 9 maggio 2016|Articoli, News|0 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: