ll futuro della distribuzione? L’agente ovviamente!

La distribuzione assicurativa nei prossimi anni sarà molto diversa da oggi. La digital digital trasformation è il mantra di ogni impresa di assicurazione. Guru e tecnocrati sostengono che gli attori vincenti saranno coloro che sfrutteranno le soluzioni insurtech più innovative. Ma sarà vero?

Un paio di secoli fa un grande innovatore scriveva che “non è la specie più forte che sopravvive, nemmeno la più intelligente. Sopravvive chi sa adattarsi meglio al cambiamento”.

La distribuzione assicurativa negli ultimi 30 anni ha conosciuto profondi cambiamenti, vere e proprie ere geologiche per il settore! Bancassicurazione, GDO, autoconcessionari, tabaccai, compagnie dirette, comparatori, insurtech … in tanti sono diventati distributori assicurativi. Ma la “specie” che ha saputo adattarsi meglio ai cambiamenti è stato l’Agente! Ha saputo evolversi in un contesto difficile, in continuo cambiamento legislativo e tecnologico, nella relazione con la mandante e con il cliente.

Ma i “numeri” evidenziano ancora una volta che l’agenzia è il fulcro della distribuzione.

Forse il più abile disruptor dei nuovi competitors che vogliono cambiare la geografia della distribuzione assicurativa è ancora una volta l’Agente, la figura che più di ogni altra ha competenze specifiche e in grado di dare valore aggiunto alla relazione con il cliente.

Nei prossimi 30 anni probabilmente a dominare la distribuzione assicurativa non sarà il player più esasperatamente tecnologico o di più grande dimensione, ma colui che avrà saputo adattarsi meglio.

Avrei una certa idea a riguardo …

Angelo Paulli – Senior Consultant

2017-05-25T12:51:13+00:00 10 aprile 2017|Articoli, News|0 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: