I social sono in declino! Viva i social!

Il tempo che si dedica ai social sta diminuendo …. i social networks sono prossimi al declino?

In realtà un’analisi più approfondita ci dice ben altro.

Se osserviamo il nostro paese, si vede come il tempo dedicato a internet è diminuito e di conseguenza ridotto anche il tempo dedicato ai social. Al di là della quantificazione numerica, che varia a seconda delle fonti, il fatto certo è che in questi ultimi due anni gli utenti ed i social networks sono profondamente cambiati.

Gli Italiani che utilizzano internet sono saldamente attestati sui 28 milioni, un numero certo non trascurabile. I 24 milioni che utilizzano regolarmente i social stanno preferendo, come in altri paesi, la messaggistica ai post o ai tweet, l’immagine (foto e video) rispetto allo scritto; vi è un desiderio di relazione più focalizzato nei contenuti e ristretto quanto a numero di persone, quindi il tempo si riduce. La relazione al tempo dei social è in continuo e veloce mutamento.

I primi ad accorgersi del cambiamento sono stati proprio i social networks. Se guardiamo Facebook dalla nascita ad oggi è enormemente cambiato, ha acquisito numerosi competitors, al punto che le piattaforme social più diffuse in occidente – Facebook, WhatsApp, Messanger – sono di Facebook. E se i “vecchi” social cambiano, nuovi stanno avendo successo, per esempio Telegram e Snapchat.

Molti analisti colgono alcune differenze con il passato e ipotizzano il declino del regno dei social. In realtà stanno guardando un nuovo soggetto con gli occhi del passato e sembrano poco sensibili alle rinnovate potenzialità che le piattaforme social continuano ad avere.

Analizzando il settore assicurativo, accanto a compagnie che sottoscrivono accordi strategici con i social network o li usano attivamente nelle loro attività di business, di marketing o di vendita, ve ne sono altre che non li utilizzano, o lo fanno come 5 anni fa (una vera era geologica per internet); altri ancora come se fosse un canale non più interessante. Forse per molte compagnie il feeling con i social è nato tardi, si è sviluppato lentamente e con logiche poco inclini a generare engagement. E il numero dei fan è rimasto in molti casi l’unico parametro di successo.

I social networks sono in declino? Sicuramente sono cambiati come cambiate sono le aspettative e il desiderio di relazione degli utenti. La compagnia in grado di intercettare e coinvolgere anche una piccola parte dei 24 milioni di italiani che utilizzano abitualmente i social, avrà una fonte di business sicuramente importante. A patto di credere davvero nella “filosofia social” e non solo in una piattaforma.

Angelo Paulli

Business Consultant – angelo.paulli@macrosconsulting.it

2016-10-12T09:55:09+00:00 15 giugno 2016|Articoli, News|0 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: